Attorno al mercato del matrimonio pare ci sia molta confusione e, di conseguenza, il rischio di spiacevoli incomprensioni tra domanda e offerta. Alla luce di tale confusione, e con la speranza di fare un po’ di chiarezza, ci sembra doveroso scrivere questo post, esponendo il punto di vista di un professionista riguardo la scelta del fotografo per il matrimonio e le differenze sui prezzi.
La domanda che più di frequente si pongono i futuri sposi è questa: “come mai c’è così tanta differenza di prezzo? In fondo sono entrambi fotografi e fanno lo stesso lavoro…”.
Non è certo semplice rispondere a questa domanda in modo spicciolo anche se questo è un aspetto che si presenta in tutti gli ambiti professionali e del commercio. Perchè un Hotel costa piu’ di un altro? Eppure hanno la stessa funzione.. Perchè un ristorante ha un menù a prezzo fisso a 15.00€ mentre altri propongono piatti da 100,00€ a portata?…
Volendo definire alcune linee guida per capire e conoscere queste differenze potremmo dire che innanzitutto il cliente dovrebbe stabilire cosa vuole e si aspetta dal servizio fotografico. Affidarsi ad un professionista per il servizio fotografico del matrimonio significa affidargli la responsabilità dei ricordi del giorno più importante della vita… ma qual’è l’investimento giusto per questi ricordi?
Le variabili di prezzo sono molte: l’abilità e alla preparazione del fotografo sono un parametro importante, ma l’energia e l’attenzione che il fotografo adopera per realizzare il vostro album e il tempo che impega a conoscervi per confezionarvi un servizio su misura sono indubbiamente i parametri più importanti.
Ma in base a cosa variano i prezzi?

Esperienza e fama del fotografo: Un fotografo con molta esperienza o uno studio particolarmente rinomato e molto richiesto avranno un posizionamento sul mercato sicuramente piu’ alto, dettato dai molti feedback positivi dei suoi lavori pregressi

Quanti operatori saranno presenti?: Molti fotografi lavorano soli, molti escono in due, altri si avvalgono di uno o piu’ assistenti. Ma questo assistente serve davvero? La risposta è sì. L’assistente è una figura indispensabile, permette al fotografo di lavorare in piena serenità, sapendo di poter demandare ad una seconda persona la risoluzione di qualunque imprevisto logistico durante la giornata. Si concentrerà solo sulla realizazione del servizio.

Tipologia di Servizio Offerto: Quante ore si fermano i fotografi? In questo campo ci sono proposte diverse: per la sola cerimonia, per la cerimonia e l’inizio del ricevimento, per l’intera giornata. Una riflessione.. “Il termine reportage deriva dal Francese e significa RACCONTO, la missione dei fotografi è consegnarvi un racconto del vostro matrimonio, quindi, fermandosi per tutta la durata dell’evento riuscirà a raccontare in modo piu’ completo e veritiero il vostro matrimonio.

Album e Copertine: Proporre un listino diviso per copertine e tipi di album è caratteristico di un commerciante d’album piuttosto che di un fotografo. Molte volte vengono proposti servizi su supporto digitale a cifre molto più basse rispetto ai pacchetti con album compreso. L’album ha sicuramente un valore materiale, ma il valore aggiunto sta nella creatività e nella professionalità o nei materiali?

Chi effettuerà il servizio?: Bella domanda! Sareste disposti ad affidarvi ad uno studio che si avvale di alcuni fotografi dei quali non vedete i lavori, che durante la settimana fanno un altro lavoro e al sabato “arrotondano” aiutando lo studio a cui vi siete affidati? Vi affidereste ad un catering senza prima aver provato la loro cucina?

Questi ed altri sono i parametri che incidono sul costo di un servizio fotografico di matrimonio. A questo punto cosa dovete fare per orientarvi nella selva dei listini?
La risposta potrebbe essere semplice: si sceglie il fotografo che piace di più. A volte però la scelta non è così scontata e il prezzo influisce molto sulla decisione finale; ma se analizziamo le cose sotto un’altra luce potremmo scoprire che rispetto al budget di un matrimonio, la differenza tra un fotografo che ci piace ed uno che “non è male” potrebbe risultare irrisoria…

Forse i vostri ricordi non valgono questa differenza?

Volete informazioni più’ precise sul Servizio Fotografico di Matrimonio? Click qui

    2 Comments. Leave your Comment right now:

    1. Mi piace!
      Aggiungerei: Conveniente in italiano è un termine che non significa piú economico, ma sta ad indicare quel qualcosa che in rapporto alla qualità ha il miglior prezzo… non il prezzo più basso a prescindere. ciao

      • è assolutamente vero ciò che dici Michele. Il prezzo preso separatamente non ha significato, è invece sempre necessario raffrontarlo al servizio o prodotto a cui è collegato.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published.

    *

    You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>